Cross Device E-Commerce

Cross Device: i vantaggi e i benefici di una corretta misurazione del Customer Journey

Una recente analisi condotta da Criteo rivela le abitudini di acquisto dei consumatori e indica le previsioni relative al commercio cross device a livello mondiale. E’ ormai consolidato il fatto che i consumatori accedono da più dispositivi durante la loro esperienza di acquisto e per questo diventa fondamentale dotarsi di strumenti idonei alla misurazione accurata che vanno oltre quelli tradizionali di analisi che studiano le attività dispositivo per dispositivo fornendo così una visione limitata del percorso cross device degli utenti. Passare ad una vista user-centric permette una misurazione avanzata che è in grado di identificare e monitorare con precisione il customer journey.

Cross Device E-CommerceI benefici di una corretta e più ampia misurazione possono essere così riassunti:

  • I tassi di conversione derivanti da una misurazione cross device sono del 40% più elevati rispetto a una visione per singolo dispositivo
  • E’ possibile monitorare con maggiore precisione la conversione e ottimizzare le spese di web marketing
  • In Italia il 46% di tutte le transazioni ha coinvolto 2 o più dispositivi

Il mobile sarà sempre più dominante e il customer journey sempre più dinamico. Questi i dati relativi al quarto trimestre del 2016:

  • Il 36% di tutti gli acquisti online negli Stati Uniti sono stati completati su mobile, con un aumento anno su anno del 20%
  • Il valore degli ordini completati su smartphone è in crescita. Si parla del 7% anno su anno
  • Il settore Fashion & Luxury si aggiudica con il 41% la quota maggiore di transazioni mobili

L’esperienza di acquisto che si identificava nel concetto “si naviga su smartphone, si acquista su desktop” è ormai superata e siamo arrivati ad una completa sincronizzazione fra desktop e mobile. Basti pensare che quasi 1/3 di tutte le transazioni cross device negli Stati Uniti iniziano da smartphone. In Italia invece quasi 1/3 degli acquisti online è completato su smartphone, con un incremento dell’11% anno su anno.

Potrebbe interessarti anche

mobile-e-commerce

Mobile E-Commerce: tendenze del 2018!

Il mobile E-Commerce è sempre più di tendenza e tutti i servizi di vendita online devono adeguarsi alle esigenze dei clienti. In Europa, se da una parte cresce il commercio elettronico grazie all’innovazione dei servizi logistici, dall’altra il commerc…

Leggi ora
zara-negozio-omnichannel

Negozio Omnichannel: Zara reale e virtuale sotto lo stesso tetto

Zara, il famoso marchio fast fashion spagnolo, apre un nuovo capitolo nel settore della vendita online e nel mondo del fashion retail in generale. La casa di moda spagnola ha aperto uno spazio di 200 metri quadri interamente dedicato agli acquisti onli…

Leggi ora
fast-fashion-ecommerce

Fast Fashion: i siti E-Commerce battono i brand di lusso

Secondo una ricerca condotta da SEMrush e pubblicata da Wwd, i siti e-commerce del Fast Fashion hanno ottenuto nel 2017 un maggior traffico rispetto alle grandi firme della moda. H&M, Asos e Zara occupano rispettivamente i primi tre posti della cla…

Leggi ora
mobile-payments

e-Payments: numeri, trend e prospettive future

I metodi di e-payments si stanno diffondendo sempre di più non solo nell’E-Commerce ma anche all’interno dei retail. Gli utenti apprezzano queste tipologie di pagamento in mobilità perché riscontrano la facilità e la sicurezza nell’effettuare i propri…

Leggi ora
admin

About admin