fast-fashion-ecommerce

Fast Fashion: i siti E-Commerce battono i brand di lusso

Secondo una ricerca condotta da SEMrush e pubblicata da Wwd, i siti e-commerce del Fast Fashion hanno ottenuto nel 2017 un maggior traffico rispetto alle grandi firme della moda.

H&M, Asos e Zara occupano rispettivamente i primi tre posti della classifica che raccoglie le top 25. Gli e-shop delle grandi catene a basso costo si aggiudicano i primi posti e dobbiamo arrivare al 24esimo posto per vedere un luxury brand affermato come Gucci, uno dei pochi se non l’unico rappresentante del settore lusso della moda tra i primi 25 dove i Fast Fashion E-Commerce spopolano.

Top 25 Fashion E-Commerce Web Sites:

1. hm.com
2. asos.com
3. zara.com
4. wildberries.ru
5. macys.com
6. myntra.com
7. nordstrom.com
8. jabong.com
9. adidas.com
10. urbanoutfitters.com
11. uniqlo.com
12. farfetch.com
13. gap.com
14. forever21.com
15. trendyol.com
16. rosegal.com
17. gamiss.com
18. lamoda.ru
19. zappos.com
20. victoriassecret.com
21. jcpenney.com
22. mango.com
23. teespring.com
24. gucci.com
25. ae.com

Source: SEMrush

Classifica pubblicata da Wwd

Ma vediamo nello specifico cosa intendiamo con il termine Fast Fashion. Si tratta di una produzione di abbigliamento che rompe i classici schemi della filiera dell’alta moda, ideando, realizzando e consegnando le collezioni in tempi record.

 

Fast Fashion E-Commerce - x4mans

Il ruolo dei social network è diventato indispensabile per influenzare e condurre all’acquisto online. Il target è sicuramente molto più ampio in quanto si tratta di capi molto più accessibili rispetto alle grandi firme ma pur sempre di tendenza. Sicuramente sono le nuove generazioni quelle più attratte dal Fast Fashion in quanto possono cambiare continuamente outfit e stare al passo con i tempi senza per forza spendere ingenti somme nello shopping sfrenato.

Oltre H&M e Zara, è Forever 21 che rappresenta in pieno questa nuova tendenza con oltre 13 milioni di follower su Instagram. Il brand, che si trova al 14° posto della classifica dei top 25 Fashion E-Commerce, sfrutta oggi l’esperienza sui social network permettendo l’acquisto direttamente da Instagram e legando al proprio E-Commerce così da garantire un user experience online a 360°. Quello in cui riescono meglio i brand del Fast Fashion è proprio instaurare un rapporto e una vicinanza con il proprio target attraverso principalmente gli strumenti social, ma non solo.

Potrebbe interessarti anche

promesse-ecommerce-italiano

Le promesse dell’Ecommerce italiano mantenute nel 2018

Ecommerce italiano: mantenute le promesse di crescita per il 2018. L’acquisto online in Italia cresce a ritmi elevati, arrivando ad un business da oltre 27 miliardi di euro, di cui 15 miliardi provengono dalla vendita di prodotti e 12 miliardi dalla ve…

Leggi ora
reputazione-online

Reputazione Online: impatto dei canali e dei social sulla reputazione aziendale

La reputazione online è diventata ormai un aspetto indispensabile nella strategia di business di un’azienda. Attraverso i canali di comunicazione e i social network puoi creare valore per i tuoi clienti e avvicinarli al tuo brand. Interazione, engageme…

Leggi ora
online-personalization

Online personalization: l’importanza di differenziarsi online!

Online personalization, cosa intendiamo con questo concetto? In un contesto sempre più competitivo come quello dell’E-Commerce è importante differenziarsi dagli altri e attirare l’attenzione dei propri clienti. Con l’online personalization è possibile…

Leggi ora
user-generated-content

User generated content: partire dai contenuti degli utenti per fare marketing!

Il direct marketing spesso suscita diffidenza tra gli utenti e per questo molti brand si sono avvicinati al concetto di user generated content, ovvero sfruttare i contenuti espressi dagli utenti sul brand che generano fiducia e permettono di superare l…

Leggi ora
admin

About admin