sicurezza-pagamenti-online

Sicurezza pagamenti online: quale metodo utilizzare?

In Italia cresce la tendenza ad acquistare online. Si stima infatti che ad oggi siano circa 14 milioni gli acquirenti online nel nostro Paese, una crescita del 13,5% rispetto al 2016, per un controvalore di circa 11 miliardi di euro di fatturatoQuesta crescita è inferiore a quella degli altri Paesi comunitari e tra i motivi che non fanno ancora spiccare il volo a questo settore in Italia, c’è la questione legata alla sicurezza pagamenti online, la paura delle truffe e la scarsa diffusione dell’uso della carta di credito.

Oggi fortunatamente è possibile scegliere tra diverse tipologie di forme di pagamento per gli acquisti online, che nel tempo hanno acquisito maggiore sicurezza.

La carta di credito è il metodo di pagamento più tradizionale: è collegata a un conto corrente bancario, ha un plafond elevato e prevede un addebito posticipato delle transazioni, questo metodo oltre che essere veloce e pratico (veloce inserimento dei dati e immediato accredito all’esercente) è diventato negli anni sempre più sicuro. I sistemi di sicurezza bancari si sono rafforzati garantendo ai propri utenti un livello maggiore di protezione. Non parliamo di una sicurezza pari al 100%, ma è uno dei pochi che garantisce standard molto elevati legati alla sicurezza pagamenti online.

PayPal è un sistema di pagamento online che permette a qualsiasi azienda o consumatore che disponga di un indirizzo e-mail di inviare e ricevere pagamenti. Il funzionamento di PayPal è molto simile a quello di un normale conto corrente.  Il punto di forza delle transazioni è sicuramente l’alta sicurezza offerta. Nel caso infatti non dovesse arrivare la merce acquistata o per qualche motivo si dovesse ricevere un prodotto differente da quello acquistato, è possibile aprire una controversia e PayPal rimborserà totalmente il prezzo pagato. La ricezione del denaro da parte del venditore non sarà però gratuita in quanto è prevista una tassa che varia a seconda del valore del bene acquistato, è proprio grazie a queste percentuali che PayPal costruisce il proprio business. Anche in questo caso la gestione dell’ordine viene presa in carico velocemente proprio perché come nelle carte di credito il pagamento viene accreditato nell’immediato. PayPal è chiaramente uno dei metodi che più soddisfa la sicurezza pagamenti online.

 

Sicurezza Pagamenti Online - x4mans

 

I metodi tradizionali come il bonifico bancario o il pagamento in contrassegno spesso vengono ancora molto utilizzati, di positivo questi metodi di pagamento hanno la sicurezza: nessun dato bancario verrà inviato online pertanto non vi è il rischio di frodi. Di contro, queste forme di pagamento sono spesso molto lente in quanto l’esercente prima di inviare la merce verificherà l’arrivo del pagamento, che può impiegare anche diversi giorni lavorativi. Il contrassegno è invece una formula che impone costi accessori aggiuntivi, il che rende l’e-commerce meno conveniente e meno appetibile.

In tema di sicurezza pagamenti online è necessario sempre, prima di effettuare un acquisto, scegliere con accuratezza il negozio online. Anche se sul web si riesce a risparmiare parecchio sull’acquisto di beni e servizi, questo non significa che un negozio valga l’altro. Ecco qualche semplice accorgimento:

  • Leggere le condizioni generali di contratto
  • Le transazioni devono avvenire su connessione protetta (https)
  • Attenzione alle offerte troppo generose
  • Conservare con cura la documentazione dell’acquisto
  • Dare preferenza ai portali di shopping online certificati
  • Verificare i feedback rilasciati dagli altri utenti

E’ sempre consigliato prima di inserire i propri dati all’interno di un sito di verificare molto bene tutte le informazioni che abbiamo in possesso, purtroppo le truffe ai danni degli utenti sono in continuo aumento.

Potrebbe interessarti anche

fast-fashion-ecommerce

Fast Fashion: i siti E-Commerce battono i brand di lusso

Secondo una ricerca condotta da SEMrush e pubblicata da Wwd, i siti e-commerce del Fast Fashion hanno ottenuto nel 2017 un maggior traffico rispetto alle grandi firme della moda. H&M, Asos e Zara occupano rispettivamente i primi tre posti della cla…

Leggi ora
mobile-payments

e-Payments: numeri, trend e prospettive future

I metodi di e-payments si stanno diffondendo sempre di più non solo nell’E-Commerce ma anche all’interno dei retail. Gli utenti apprezzano queste tipologie di pagamento in mobilità perché riscontrano la facilità e la sicurezza nell’effettuare i propri…

Leggi ora
pinterest

Pinterest: una vetrina importante per il tuo business online!

Sfruttare Pinterest per l’E-Commerce è interessante per chi vuole vendere online. Non a caso le immagini sono fondamentali in una strategia per promuovere il tuo negozio sul web. In realtà è proprio grazie alle bacheche di questo social network, e alla…

Leggi ora
A/B test

A/B test: una vera e propria strategia per l’E-Commerce

L’A/B test può rientrare all’interno di una vera e propria strategia di business per prendere decisioni partendo dai dati. Moltissimi, sempre di più, sono i brand che utilizzano l’A/B test per aumentare le conversioni sui siti E-Commerce e migliorare l…

Leggi ora
admin

About admin